EDIZIONE ZERO

Il racconto del viaggio attraverso suoni, sapori, odori, colori, immagini.

L’ edizione zero si è svolta a Roma nel novembre 2014 negli spazi della Factory Pelanda presentando una serie organica e ampia di appuntamenti musicali e culturali.

Una collezione di manifesti turistici diventata lo spunto per creare un format che racconta il viaggio prima dell’era Internet attreverso musicali, culturali e artistiche.

Per un intero mese, la Factory è diventata un luogo completamente ridisegnato dal pomeriggio alla notte all’interno del quale poter godere di un’area relax e di un’area espositiva, di una sala cinema, oltre alla possibilità di vivere la suggestione di installazioni e performance, tra cui quelle di tre affermati street artists romani.

Sono saliti sul palco di senzaconfine, tra gli altri: Daddy G (Massive Attack), Giom (Fr), Go Dugong live, Percussion Voyager live, Sandro Joyeux, la crew di Elita e di L’Ektrica.

Retrospettiva storica

Per tutta la durata dell’iniziativa, oltre cento manifesti allestiti nei sette ateliers della Factory Pelanda

Una collezione di oltre cento manifesti turistici hanno dato vita alla “Retrospettiva Storica”, allestita dei sette ateliers della Factory Pelanda di Roma. Questi manifesti sono stati il filo in grado di congiungere passato e presente, per arrivare ad oggi a noi intatti nel loro essere espressione di un turismo agli albori, di una avanscoperta originale verso luoghi sconosciuti, ma via via nel tempo sempre più vicini.

Ben prima di internet, dei viaggi low cost e dell’abbattimento delle distanze, i manifesti turistici hanno regalato la possibilità di viaggiare con la mente verso luoghi remoti, nella direzione di geografie che si consultavano solo sugli atlanti.

Sine Limes – Street art on air

3 monumentali installazioni in alluminio realizzate per l’attività SINE/LIMES.

Senzaconfine promotore della diffusione delle più moderne forme di arte.

In collaborazione con il gruppo romano Kill The Pig, Senzaconfine ha articolato il progetto “sine limes”: tre monumentali strutture in alluminio sono divenute ideali supporti per il lavoro di Solo, Diamond ed Emmeu, tre fra i più conosciuti artisti della scena romana. Per tutto il mese di novembre è stato possibile seguire da vicino il work in progress degli street artists in azione.

Installazioni Stringhe #07

“Stringhe#07”, un’opera che sembra parlare e parlarci.

“Stringhe #07” dell’artista romano Massimo Rizzuto, allestita nella particolarissima “Sala Cisterne” della Factory Pelanda, racconta dell’uomo perennemente impegnato nella sua ricerca di senso e di direzione. 

“Stringhe” descrive la situazione dell’uomo all’interno dell’universo: un uomo che si trova inestricabilmente legato agli altri, retificato ai suoi simili, connesso ad essi da sottili fili che prova a percorrere in un delicato equilibrio che ricorda il Funambolo di Klee.

Cine-viaggio

Il cinema a Senzaconfine.

Una sala cinema da circa 100 posti ha ospitato le proiezioni di diversi film  selezionati per il pubblico di senzaconfine da Rome Independent Film Festival, Rome Film Market e Asiatica Film Mediale.